PROGETTI

Culture Ticino Network organizza ogni anno una serie di eventi solidali, nati per diffondere il nostro messaggio di pace e sensibilizzare tutte le generazioni alla solidarietà. Allargando la rete di contatti e creando un network tra persone, associazioni e fondazioni, ci adoperiamo annualmente per sostenere le persone più bisognose con progetti concreti di solidarietà.

L’evento principale attraverso il quale l’Associazione cerca di raccogliere fondi per i propri progetti solidali è il World Forum per la Pace. Attraverso questa importante manifestazione, sempre più apprezzata, l’Associazione  può proseguire  nella sua missione: diffondere pace e solidarietà innanzitutto nei piccoli gruppi,  per poi essere diffusa su più ampia scala nel resto del Mondo.

 

Nei suoi cinque anni di attività, l’Associazione ha sostenuto diversi progetti concreti:

    • 2012: progetto per il co-finanziamento di borse di studio per giovani musicisti promettenti del Conservatorio della Svizzera Italiana che si trovano in difficoltà economiche. L’associazione ha finanziato il musicista Jonathan Gabriel Guzman Farias;

 

    • 2013: progetto concreto sul “Cibo e la Povertà”, con 1500 pacchi di riso che sono stati consegnati alle Associazioni Il Tavolino Magico e Pro Senegal;

 

    • 2014: progetto “Pulmino della solidarietà”, destinato all’Associazione GenerazionePiù per garantire un servizio di accompagnamento a persone disabili e con reddito modesto;

 

    • 2014: progetto “Pace in Karamoja”, volto a sostenere lo sviluppo del villaggio Loleya in Uganda in cui si sta sperimentando la convivenza tra diversi gruppi etnici;

 

  • 2015-2016: seconda edizione del progetto “Cibo e Povertà”, raccolta fondi questa volta destinata all’orfanotrofio Bethany House Sto. Niño nelle Filippine. La volontà è quella di creare un ponte tra il Ticino e le Filippine e di trovare i fondi necessari per i lavori di ristrutturazione di questo povero orfanotrofio.

 

  • 2016-2017: progetto Petali di Pace, un doposcuola per i bambini delle elementari, strutturato in diversi appuntamenti durante l’anno scolastico per la diffusione di importanti messaggi positivi, apolitici e areligiosi.